La Comunicazione è fatta di... mappe!

3 Apr 2017

Ci sono dei percorsi che ti cambiano la vita, che ti permettono di conoscere strumenti di cui ignoravi l’esistenza. 💡


Ti è mai capitato di imparare qualcosa di nuovo e pensare “com’è che nessuno me lo aveva mai detto prima?”  A me è successo più di una volta durante il corso Practitioner in PNL (Programmazione Neuro Linguistica) frequentato a Cagliari con Maurizio Figus, uno dei più completi e utili corsi sulla comunicazione che ho avuto la fortuna di seguire. Otto giorni di nozioni, esperienze e grandi scoperte. La più semplice quanto straordinaria è stata per me, ma anche per la maggior parte dei corsisti, che "la mappa non è il territorio". 


I dettagli tecnici li vedrete al corso e ve li spiegherà chi può farlo nel modo migliore e con tutte le competenze necessarie, Maurizio. Io voglio raccontarvi il punto di vista del corsista. 

 

Immaginate di avere tra le mani un disegno con l’immagine di una bellissima spiaggia, davanti a voi ci sono dieci persone pronte a riprodurre quell’immagine senza poterla vedere.  Il vostro compito è quello di descrivere ogni singolo dettaglio a chi deve riprodurre l’immagine. Potrete descrivere tutto con precisione maniacale, potrete impiegare ore o pochi minuti, potrete impegnarvi al massimo delle vostre energie, il risultato sarà comunque lo stesso: e cioè che nessun disegno sarà uguale ad un altro. Sapete perché? Perché la mappa non è il territorio, perché ciascuno di noi ha nella propria mente immagini, idee, visualizzazioni personali e uniche. Le mie mappe non potranno essere uguali a quelle di nessun altro. 

 

Questo cosa significa nella vita quotidiana? Significa che nel rapportarci agli altri dobbiamo tenerne conto, significa che le nostre idee su un determinato argomento non sono la realtà, sono le nostre idee e quasi certamente l’altro avrà un’idea differente e altrettanto valida. Significa mettersi in una posizione di condivisione, accoglienza e apertura nei confronti dell’altro. Quasi sicuramente la nostra rappresentazione rimarrà per noi quella valida, ma accettare la diversità dell’altro ci consentirà di instaurare una vera e profonda comunicazione. 👦👧👨 Dove per comunicazione intendiamo una “condivisione” delle idee e non un “dire all’altro” cosa pensiamo.

 

Buon Practitioner in PNL a tutti voi! 

 

https://www.topones.it/practitionerinpnl

 

Claudia

 

Share on Facebook
Please reload

Post in evidenza

Ok, è lunedì. Manteniamo la calma!

11/09/2017

1/7
Please reload

Post recenti
Please reload

Archivio
Please reload